LO STADIO DEL PLEXIGLAS

Un nuovo volto per lo stadio “Godswill Akpabio International” in Nigeria: interamente rivestito di Plexiglas® Satinice è bianco di giorno e illuminato di notte.

Completato nel 2014, con una capienza di 30.000 spettatori questo stadio è il luogo di culto della Nigeria Professional Football League.

Ma perché utilizzare il Plexiglas® per una struttura così imponente?

Sappiamo tutti che alcuni edifici diventano simboli architettonici delle città in cui risiedono e le loro facciate si trasformano in icone di stile a livello internazionale. La scelta che ha portato al Plexiglas® risiede in pochi e semplici punti:

  • è un materiale di ottima qualità;
  • si mantiene esteticamente invariato nel tempo;
  • soddisfa i requisiti statici e di sicurezza (brucia senza produrre fumo o gas tossici ed è molto facile da spegnere in caso di incendio).

Ma vediamo un po’ di numeri:

  • 17500 metri quadrati di Plexiglas® Satinice dello spessore di 15 millimetri. Colorato e satinato su entrambi i lati lascia passare la luce senza essere del tutto trasparente. Di notte si illumina in un turbinio di colori e sfumature che, grazie alla caratteristica opaca, lasciano intravedere lo scheletro di acciaio dell’imponente stadio.
  • La facciata è realizzata a mosaico e composta da 6.900 lastre tagliate a triangolo da 1.400mm x 3.800 mm e da 1.400mm x 3.000mm e fori fresati nel vetro acrilico.
  • Con le sue temperature equatoriali in tutto il paese, che spaziano dai 40° di giorno agli 0° di notte, è stato essenziale scegliere dei materiali che resistessero a un’escursione termica così ampia. Per la sua resistenza ai raggi ultravioletti, la sua estrema capacità di flessione e malleabilità e il suo valore estetico, secondo l’ideatore del progetto Lucas Köhler “Il Plexiglas® coniuga design e funzionalità”.

Non c’è niente da dire, il Plexiglas® conferisce allo stadio “Godswill Akpabio International” in Nigeria un carattere inconfondibile.