LA STYLPLEX COMPIE 40 ANNI E INAUGURA LA NUOVA SEDE

Umiltà, semplicità e duro lavoro hanno permesso alla Stylplex di raggiungere i propri obiettivi e arrivare a spegnere 40 candeline con tanto orgoglio e infinita soddisfazione. Affidabilità, studio e ricerca: questo il segreto di un successo pluridecennale.

Negli anni ’70, quando tutto ebbe inizio, Luciano Tiso e la moglie Nadia iniziarono la loro avventura in un piccolo garage dove costruivano acquari e scoprivano un materiale malleabile e duttile, il Plexiglas®, che successivamente utilizzarono anche per fare insegne, targhe e molto altro.

Dai lontani anni ’70 sono trascorsi 40 anni, anni di gloria e anni faticosi. Lo spazio di uno buio garage si è ampiamente trasformato in uno stabilimento di 3.500 metri quadri, in regime di autosufficienza energetica e con macchinari di alta tecnologia. La loro grande famiglia vanta attualmente un team di quasi 30 dipendenti ed è meta ricercata da stilisti, designer, architetti, imprenditori e artisti. Nell’attuale sede, in via Fornace Prima Strada n. 2 a San Giorgio delle Pertiche si sono alternati personaggi famosi di alto calibro, per citarne uno: lo staff di Giorgio Armani, giunto alla periferia di Padova con l’obiettivo di arredare la boutique di Cannes, con pezzi particolari, unici e introvabili.

Venerdì 10 maggio, la grande giornata inaugurale ha visto tra i numerosi presenti anche il Governatore del Veneto, Luca Zaia, protagonista insieme ai fratelli Tiso del taglio del nastro al quale hanno partecipato insieme gli Assessori regionali Roberto Marcato e Giuseppe Pan, il Sindaco di San Giorgio delle pertiche Piergiorgio Prevedello oltre ad altri rappresentanti istituzionali e di categoria.

Il discorso del Presidente Zaia, rivolto ai fratelli Loris e Luana, elogia la loro determinazione nel portare avanti l’eredità intuitiva dei genitori, che hanno dovuto attraversare tempeste e burrasche senza mai arrendersi perseverando con coraggio e intraprendenza per andare avanti. La benedizione del parroco e il fatidico taglio del nastro ha permesso a tutti i presenti di scoprire gli oltre 3.500 metri quadrati, suddivisi in uffici e area produttiva dove sono stati azionati i macchinari per far apprezzare da vicino le duttilità del Plexiglas® nel riuscire a forgiare qualsiasi tipologia di oggetto.

Share this post